Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

18

gen 18
GIORGI KO AL 2° TURNO
Camila sconfitta in tre set dall'australiana Barty
Ashleigh Barty e Camila Giorgi (foto Tonelli)
MELBOURNE - Secondo turno amaro per Camila Giorgi agli Australian Open in corso a Melbourne. La 26enne di Macerata, numero 66 del ranking mondiale e brillante semifinalista la scorsa settimana nel Premier di Sydney, dopo aver battuto all'esordio la russa Anna Kalinskaya, 19 anni, numero 145 Wta e proveniente dalle qualificazioni, ha ceduto per 57 64 60 all'australiana Ashlegh Barty, numero 17 Wta e 18esima favorita del seeding, finalista a Sydney. La cronaca. Nel primo set grande equilibrio fino al settimo gioco quando Camila ha strappato a zero la battuta alla 21enne di Ipswich. L’azzurra ha però concesso il contro-break alla sua avversaria -alla prima palla-break di tutto il set - proprio quando ha servito per chiudere. La Giorgi però si è ripresa subito ed ha strappato nuovamente la battuta alla Barty nell’undicesimo game, archiviando poi il parziale in quello successivo. Nella seconda frazione è arrivata la reazione dell’australiana che è scattata sul 3-1, Camila, che ha poi dichiarato di aver sentito una fitta alla gamba sinistra a inizio secondo set, l’ha riagguanta sul 3 pari, la Barty ha riprovato l’allungo (5-3), la Giorgi ha provato a rientrare (5-4) ma poi nel decimo game ha ceduto di nuovo la battuta con la Ashleigh che ha pareggiato il conto dei set. Da lì in avanti è sembrato che Camila non avesse più energie da spendere (un problema fisico, si scoprirà poi): la frazione decisiva è stata un monologo aussie con la Barty che l’ha chiuso per 6-1. Peccato perchè per due set Camila aveva giocato assolutamente alla pari con la talentuosa australiana. Per la 21enne di Ipswich è il terzo successo in tre confronti con l'azzurra: si era infatti già imposta lo scorso anno nei quarti sulla terra di Strasburgo (63 60) e nei quarti sull'erba di Birmingham (5-2 per ritiro dell'azzurra). Per Camila questa era la sesta partecipazione allo Slam Aussie dove ha raggiunto il terzo turno nel 2015, eliminata in tre set da Venus Williams.
---------------------

RISULTATI
“Australian Open”
Grand Slam
Melbourne, Australia
15 - 28 gennaio, 2018
Aus$ 55.000.000 – cemento

SINGOLARE FEMMINILE
Primo turno
Camila Giorgi (ITA) b. (q) Anna Kalinskaya (RUS) 64 63.
(7) Jelena Ostapenko (LAT) b. Francesca Schiavone (ITA) 61 64

Secondo turno
(18) Ashlegh Barty (AUS) b. Camila Giorgi (ITA) 57 64 61

DOPPIO
Primo turno
(6) Gabriela Dabrowski/Yifan Xu (CAN/CHN) b. Francesca Schiavone/Kirsten Flipkens (ITA/BEL) 63 62

QUALIFICAZIONI FEMMINILI
Primo turno
Antonia Lottner (GER) b. Deborah Chiesa (ITA) 26 76(5) 63
Anna Blinkova (RUS) b. (19) Roberta Vinci (ITA) 63 62
Bibiane Schoofs (NED) b. Georgia Brescia (ITA) 75 75
(13) Barbora Krejcikova (CZE) b. Jasmine Paolini (ITA) 62 61
(20) Sara Errani (ITA) b. Jing-Jing Lu (CHN) 76(2) 63

Secondo turno
(20) Sara Errani (ITA) b. Yafan Wang (CHN) 63 64

Turno di qualificazione
(11) Luksika Kumkun (THA) b. (20) Sara Errani (ITA) 64 61

SINGOLARE FEMMINILE

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO

2

Peccato per il riacutizzarsi del problema alla coscia sinistra che le ha quasi impedito di correre nella seconda metà del'incontro. Finché è stata in buone condizioni ha dimostrato di essere superiore alla Barty.

Meno male che c'è lei a tamponare l'attuale buco generazionale, aspettando che prima o poi qualche altra italiana si affacci sul palcoscenico mondiale: a parte la Giorgi sono più di dieci anni che nessuna italiana entra nelle top 100, ultima la Errani nell'ormai lontano luglio 2007.

di Ottavio (Venerdì, 19 Gennaio 2018 14:22)

1

E diciamola finalmente la verità, questa era la prova del nove ma purtroppo non superata come tante altre volte nonostante i miglioramenti, l'incostanza è la concretezza sono da sempre i suoi talloni d'achille, il secondo set buttato via per i troppi errori la dice lunga, comunque Camila rimane una buona giocatrice secondo me ma la campionessa dispiace dirlo, è un'altra cosa.

di nicolino (Giovedì, 18 Gennaio 2018 15:02)

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy