Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

17

gen 18
SEPPI VOLA AL TERZO TURNO
Aus Open: domani tocca a Fognini e Sonego
Fabio Fognini (foto Tonelli)
MELBOURNE - Terzo turno per la quarta volta di fila agli Australian Open per Andreas Seppi. Il 33enne altoatesino, numero 76 Atp e reduce dal successo nel challenger di Canberra, dopo l'esordio positivo contro il 18enne mancino francese Corentin Moutet, numero 155 del ranking mondiale, in gara con una wild card (36 64 62 62), ha superato oggi in tre set il giapponese Yoshihito Nishioka: 61 63 64 in un'ora e 51 minuti. Un match sempre dominato in cui Andreas ha sempre tenuto a distanza il 22enne asiatico, numero 168 Atp. Nel terzo parziale Seppi ha annullato una pericolosa palla break sul 4-4, quindi sul 5-4 ha strappato il servizio al rivale chiudendo la pratica. Una buona notizia anche in chiave Davis visto che Nishioka potrebbe essere avversario dell'Italia nella sfida con il Giappone in programma nel primo week end di febbraio a Morioka.



"Un buon match - sottolinea Andreas - sono partito molto bene, mentre lui nel primo set ha fatto tanti errori. L'unico aspetto negativo è la percentuale di prime al servizio sotto il 50%, ma da fondo ho mosso bene la palla. Ho sempre avuto in mano il gioco, anche nei momenti importanti dell'incontro. Positivo aver chiuso in tre set, perché a Melbourne in questi giorni fa molto caldo e dopo la settimana di Canberra e le due partite giocate qui cominciavo ad accusare un po' di stanchezza. Ora ho una giornata di riposo per recuperare".

Prossimo avversario al terzo turno il 38enne gigante croato Ivo Karlovic (211 centimetri), numero 89 Atp, che ha sconfitto un altro giapponese, Yuichi Sugita. dopo una maratona di cinque set e quattro ore e mezza sotto un sole cocente: 76 (7) 67 (3) 75 46 12-10. "Una bella rottura affrontare uno come Karlovic che non ti fa giocare quando serve. Poi quando sei tu alla battuta non puoi distrarti un attimo perché se giochi male un paio di punti non recuperi più. Forse sarebbe stato meglio Sugita, con cui puoi scambiare da fondo. Comunque va bene così, l'avversario non lo puoi certo scegliere". Karlovic in tutto il match contro Sugita ha messo a segno la bellezza di 53 ace, Tre i precedenti con Seppi con il croato avanti 2-1. L'ultima sfida l'ha vinta Karlovic nel 2015 a Vienna.

Seppi è alla tredicesima partecipazione agli Australian Open: ha raggiunto tre volte gli ottavi (2013, 2015 e lo scorso anno, fermato da Wawrinka dopo aver rimontato due set e annullato un match point a Kyrgios al 2° turno).

Domani tocca agli altri due azzurri in corsa al secondo turno. Fabio Fognini, che ha agevolmente superato al debutto l’argentino Horacio Zeballos, numero 66 Atp, invece. Il trentenne ligure, 25esima testa di serie, si è imposto per 64 64 75 servendo con grande efficacia1(6 ace in totale). Ora attende il russo Evgeny Donskoy, 27 anni e numero 72 Atp (nessun precedente). Fognini partecipa per l’undicesima volta agli Australian Open: nel 2015 ha vinto il titolo di doppio con Bolelli e gli ottavi nel 2014 il suo miglior risultato in singolare.

In campo sempre domani anche la sorpresa Lorenzo Sonego. Il 22enne torinese, attuale numero 218 del ranking mondiale (ma ora è già salito al numero 169), che alla sua prima apparizione nel tabellone principale di uno Slam ha battuto al primo turno degli Australian Open l'olandese Robin Haase, numero 43 Atp: 63 75 67 (6) 75 in tre ore e tre minuti. Una partita giocata con un gran cuore e tanta qualità dal giovane azzurro, che per la prima volta aveva superato le qualificazioni in uno Slam. Sonego ha annullato due set point al più esperto e quotato rivale sotto 5-4 nel secondo set, ma soprattutto ha saputo reagire alla mazzata di cinque match point falliti nel tie break del terzo parziale, quando era salito sul 6-1. Bravo il giovane tennista piemontese a reagire prontamente facendo suo il quarto set in cui già avanti 5-3 aveva fallito altri due match point nonostante Haase fosse chiaramente in debito di ossigeno a causa del gran caldo che c'è oggi a Melbourne. Decisivo l'ottavo match point sul 6-5 con l'olandese alla battuta. Alla fine si sono contati 13 ace per l'azzurro e 8 per Haase. Impressionante il dato dei vincenti: 79 contro 45 errori gratuiti. Durissimo il prossimo avversario del piemontese: si tratta del francese Richard Gasquet, testa di serie numero 29.

-------------------------------------------

RISULTATI
“Australian Open”
Grand Slam
Melbourne, Australia
15 - 28 gennaio, 2018
Aus$ 55.000.000 - cemento

SINGOLARE
Primo turno
(28) Damir Dzumhur (BIH) b. Paolo Lorenzi (ITA) 36 26 76 (5) 62 64
Malek Jaziri (TUN) b. (q) Salvatore Caruso (ITA) 67(2) 36 63 75 63
Andreas Seppi (ITA) b. (wc) Corentin Moutet (FRA) 46 64 62 62
(26) Adrian Mannarino (FRA) b. (LL) Matteo Berrettini (ITA) 64 64 64
(4) Alexander Zverev (GER) b. Thomas Fabbiano (ITA) 61 76 (5) 75
(25) Fabio Fognini (ITA) b. Horacio Zeballos (ARG) 64 64 75
(q) Lorenzo Sonego (ITA) b. Robin Haase (NED) 63 75 67 (6) 75

Secondo turno
Andreas Seppi (ITA) b. Yoshihito Nishioka (JPN) 61 63 64
(25) Fabio Fognini (ITA) c. Evgeny Donskoy (RUS) - giovedì, Court 7, 3° match dalle ore 11 locali (l'una di notte in Italia)
(q) Lorenzo Sonego (ITA) c. (29) Richard Gasquet (FRA) - giovedì, Court 3, 4° match dalle ore 11 locali (l'una di notte in Italia)

Terzo turno
Andreas Seppi (ITA) c. Ivo Karlovic (CRO)

DOPPIO
Primo turno
Paolo Lorenzi/Mischa Zverev (ITA/GER) c. (1) Lukasz Kubot/Marcelo Melo (POL/BRA)
(25) Fabio Fognini/Marcel Granollers (ITA/ESP) b. (wc) Alex Bolt/Bradley Mousley (AUS) 67(6) 63 62
Max Mirnyi/Philipp Oswald (BLR/AUT) b. Thomas Fabbiano/Dudi Sela (ITA/ISR) 76(5) 36 76(4)

Secondo turno
(25) Fabio Fognini/Marcel Granollers (ITA/ESP) c. vinc. Marius Copil/Viktor TRoicki (ROU/SRB)-(16) Rajeev Ram/DivijSharhan (USA/IND)

QUALIFICAZIONI MASCHILI
Primo turno
Salvatore Caruso (ITA) b. Cem Ilkel (TUR) 62 64
Bradley Mouseley (AUS) b. (3) Marco Cecchinato (ITA) 63 76(3)
Ricardo Ojeda Lara (ESP) b, Luca Vanni (ITA) 76(8) 36 63
Jaume Munar (ESP) b. Andrea Arnaboldi (ITA) 62 64
(21) Stefano Travaglia (ITA) b. Nikola Milojevic (SRB) 64 67(5) 64
(5) Vasek Pospisil (CAN) b. Lorenzo Giustino (ITA) 75 76(5)
Stefano Napolitano (ITA) b. Alexander Sarkossian (USA) 67(5) 76(4) 4-0 rit.
(20) Matteo Berrettini (ITA) b. Liam Broady (GBR) 57 63 76(5)
Alessandro Giannessi (ITA) b. Sumit Nagal (IND) 76(5) 36 63
Lorenzo Sonego (ITA) b. (12) Tiago Monteiro (BRA) 75 63
Federico Gaio (ITA) b. (14) Henri Laaksonen (SUI) 64 63

Secondo turno
Salvatore Caruso (ITA) b. (24) Norbert Gombos (SVK) 36 63 63
Jaume Munar (ESP) b. (21) Stefano Travaglia (ITA) 62 62
(5) Vasek Pospisil (CAN) b. Stefano Napolitano (ITA) 61 67(5) 75
(20) Matteo Berrettini (ITA) b. Hubert Hurkacz (POL) 76(5) 63
(11) Ernesto Escobedo (USA) b. Alessandro Giannessi (ITA) 63 62
Lorenzo Sonego (ITA) b. Mohamed Safwat (EGY) 63 76(5)
Andrea Collarini (ARG) b. Federico Gaio (ITA) 63 67(4) 64

Turno di qualificazione
Salvatore Caruso (ITA) b. Mathias Bourgue (FRA) 36 76 (5) 64
Denis Koudla (USA) b. (20) Matteo Berrettini (ITA) 46 63 75
Lorenzo Sonego (ITA) b. (29) Bernard Tomic (AUS) 61 67 (5) 64

SINGOLARE MASCHILE

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy