Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

07

dic 17
'LA BATTAGLIA DEI SESSI':
125MILA DOLLARI PER LA RACCHETTA
La Wilson “Billie Jean King Autograph” usata
nel 1973 contro Bobby Riggs all’asta a New York
Billie Jean King e Bobby Riggs nel 1973
Centoventicinquemila dollari. E’ questa la cifra alla quale è stata battuta all’asta mercoledì 6 dicembre, nella sede di New York della celebre casa d’aste inglese Bonhams, la Wilson "Billie Jean King Autograph" utilizzata dall’ex campionessa statunitense nel match passato alla storia come 'La battaglia dei sessi', giocato contro Bobby Riggs, ex campione di Wimbledon.
La sfida, simbolo della lotta contro le disuguaglianze tra uomo e donna, si disputò il 20 settembre 1973 e fu vinta proprio dalla King, all'epoca numero due della classifica mondiale femminile. "Mi sono sentita come se il mondo intero fosse sulle mie spalle" - dichiarò all'epoca la tennista statunitense - "se avessi perso avrei riportato indietro le donne di 50 anni". Il trionfo della giocatrice americana sullo sfidante maschile ispirò molte giovani donne spronandole a non aver timore nel mettersi sullo stesso piano degli uomini. Lo storico match ha anche ispirato il film 'La battaglia dei sessi' con Emma Stone e Steve Carell, uscito di recente nelle sale cinematografiche.
La racchetta - una Wilson con manico in pelle – era stata messa in vendita una prima volta nel 1982 dalla stessa vincitrice di 12 titoli Slam per beneficenza, in particolare raccogliere fondi per la sua Women's Sports Foundation, organizzazione no-profit creata proprio sull’onda della Battaglia dei Sessi “per facilitare la vita delle ragazze e delle donne nel mondo dello sport”. Quindi l’attrezzo - uno dei simboli della lotta all'uguaglianza fra uomo e donna, e per questo con un valore in continua crescita – era stato acquistato all’asta da un collezionista nel 1996. Adesso ha un nuovo padrone, il quarto: naturalmente è rimasto riservato il nome dell’acquirente che si è aggiudicato la racchetta, che figurava come lotto numero 1.068 all’interno della vendita 'Voices of the 20th Century' insieme a tanti altri cimeli, sportivi e non, stimata tra i 100 mila e 200 mila dollari.
Secondo gli esperti del settore cimeli sportivi, questa Wilson è diventata l’oggetto sportivo femminile più pagato di sempre: il 10% della cifra sborsata (12.500 dollari) andrà di nuovo alla fondazione di Billie Jean King.

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy