Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

05

dic 17
A1 FEMMINILE: PRATO PER IL POKER...
Ma occhio all'entusiasmo della novità Faenza!
Finali Serie A1 2017 Maria Elena Camerin. (foto Costantini)
Veterane contro neopromosse. Basta questo per raccontare la finale femminile di Serie A1. Per il Tennis Club Prato è l'ottava finale consecutiva: dal 2010 non mancano mai, anche se hanno un bilancio leggermente in negativo (3 vittorie e 4 sconfitte). La finale raggiunta quest'anno è un mezzo miracolo, visto che hanno dovuto fare a meno di Martina Trevisan per tutto il campionato. In semifinale erano sfavorite contro il TC Parioli, ma hanno trovato una grande Maria Elena Camerin. A inizio campionato, nessuno pensava che Faenza sarebbe arrivata in fondo. E invece, il granitico trio Balducci-Scala-Zucchini ha mostrato qualità che hanno sbaragliato la concorrenza, compreso il TC Genova in semifinale.
Prato e Faenza si sono già affrontate nel girone ed è andata bene alle romagnole (2-2 all'andata, 3-1 al ritorno). Tuttavia, non era della partita Maria Elena Camerin. La veneta, “Razza Piave” come le piace definirsi, potrebbe essere l'elemento chiave nell'economia dell'intera sfida. Ecco tutte le protagoniste.

TENNIS CLUB PRATO

MARIA ELENA CAMERIN
Nata a Motta di Livenza il 21 marzo 1982.
È stata una delle giocatrici più continue negli ultimi 15 anni. Ha vinto 10 tornei nel circuito ITF, il più importante a Cagnes-sur-Mer nel 2009. Vanta due finali nel circuito WTA, a Casablanca nel 2001 e a Portorose nel 2006. Ha raccolto alcune presenze con il team azzurro di Fed Cup e ha raggiunto per due volte il terzo turno all’Australian Open, nel 2006 e nel 2007. Inoltre ha superato per ben sei volte il primo turno allo Us Open. A New York ha giocato una grande partita contro Serena Williams nel 2007. In carriera vanta vittorie contro giocatrici di livello come Dinara Safina, Samantha Stosur (due volte), Maria Sharapova, Na Li, Anastasia Myskina e Marion Bartoli. Bandiera del Tennis Club Prato, è stata artefice degli scudetti del 2013, 2015 e 2016. È stata l’unica italiana ad essere selezionata per il World Team Tennis americano, dove ha giocato per gli Orange County Breakers. Entrata nei quadri tecnici della Federazione Italiana Tennis, è stata decisiva per il raggiungimento della finale: nella doppia sfida contro il TC Parioli ha messo lo zampino in tutti i cinque punti necessari per vincere (due singolari e tre doppi)
Ha interrotto l'attività internazionale nel giugno 2015.
Classificata 2.1 nelle classifiche nazionali FIT.

CORINNA DENTONI
Nata a Pietrasanta il 30 luglio 1989.
Ha vissuto una grande carriera a livello giovanile, dove è stata anche numero 13 del mondo in virtù della semifinale al Trofeo Bonfiglio. Tra le professioniste si è aggiudicata otto titoli ITF, gli ultimi nel 2015 a Santa Margherita di Pula e a Casablanca. In carriera si è qualificata due volte per il Roland Garros, nel 2009 e nel 2011, ottenendo la sua miglior classifica il 22 giugno 2009, quando è salita al numero 132 WTA. Ha contribuito a tutte le otto finali consecutive del TC Prato, nonché agli scudetti vinti nel 2013, 2015 e 2016. Quest’anno ha colto un paio di quarti di finale in tornei ITF in Portogallo, poi si è presa una pausa dal circuito internazionale, dedicandosi alle gare a squadre e ai tornei nazionali. Ha ripreso a giocare a novembre, raggiungendo un secondo turno a Oslo.
Ha chiuso l’anno al numero 988 del ranking WTA.

LUCREZIA STEFANINI
Nata a Firenze il 15 maggio 1998.
Ha vissuto una buonissima carriera junior, cogliendo i quarti negli importanti tornei di Salsomaggiore, Prato e Santa Croce sull'Arno. Inoltre si è qualificata per tre tornei del Grande Slam: Australian Open, Roland Garros e Wimbledon. A Parigi si è addirittura spinta al terzo turno. Tra le under 18 è stata numero 51 del mondo. Ha colto la sua prima finale nel circuito professionistico nel 2016, al 10.000$ di Schio (battendo anche la ex top-20 Eleni Danilidou). Quest'anno si è tuffata nel mondo professionistico ed è rapidamente entrata tra le top-500 WTA. Ha vinto il suo primo torneo ad Hammamet, inoltre ha raggiunto ben cinque semifinali. Elemento del vivaio del TC Prato, è titolare per la seconda stagione consecutiva: quest'anno, il suo apporto è stato decisivo soprattutto in doppio: in semifinale ha raccolto tre punti decisivi.
Attualmente numero 512 del ranking WTA.

CAPITANO: Gianluca Rossi

Da regolamento, il Tennis Club Prato potrebbe schierare anche Gaia Sanesi (n.428 WTA) e i due elementi del vivaio: Giulia Peoni e Lisa Piccinetti.

GAIA SANESI
Nata a Firenze il 1° aprile 1992
Mancina, classifica italiana FIT 2.3, si è aggiudicata in carriera cinque titoli del circuito ITF, tutti sulla terra battuta: due nel 2013, a Getxo e Knokke, e tre in questa stagione, a Targu Jiu e Hammamet (2).
In questa competizione è stata schierata in tre incontri (seconda giornata proprio contro il Club Atletico Faenza, superando 61 75 Alice Zucchini, terza e quarta giornata).
Vanta come best ranking la 294esima posizione mondiale (luglio 2014)
Ha chiuso l’anno al numero 428 del ranking WTA

GIULIA PEONI
Nata a Lerici il 18 giugno 2000
Classifica italiana FIT 2.4, è stata finalista del Torneo dell’Avvenire under 16 nel 2015, poi lo scorso anno un infortunio alla caviglia, con conseguente operazione per la ricostruzione di due legamenti, l’ha costretta a un lungo stop. Rientrata alle gare, in questa stagione ha vinto due titoli consecutivi del circuito ITF Junior Tour a Budapest (grado 2), tra fine agosto e inizio settembre, partendo dalle qualificazioni.
Elemento del vivaio, è stata schierata nella fase a gironi in una sola occasione.
Non ha ancora classifica Wta.

LISA PICCINETTI
Nata a Montepulciano (SI) il 22 novembre 2000
Classifica italiana FIT 2.3, nel 2016 ha raggiunto la finale nel torneo ITF Junior Tour di Salsomaggiore e in questa stagione a livello under 18 ha disputato gli Australian Open e le qualificazioni agli US Open junior, uscendo al secondo turno.
Per regolamento elemento del vivaio, nella fase a gironi di questa competizione è stata schierata una volta.
Non ha ancora classifica Wta.


***********************


CLUB ATLETICO FAENZA

ALICE BALDUCCI
Nata a Chiaravalle l’11 settembre 1986.
Professionista da diversi anni, ha vinto i suoi primi tornei nel 2013. In totale si è aggiudicata otto titoli ITF tra il 2013 e il 2016. Neoacquisto del club faentino, è stata molto preziosa nel girone, vincendo cinque singolari su sei. In semifinale si è aggiudicata l'importante punto del doppio insieme a Camilla Scala. Sempre in coppia con la Scala, ha ottenuto il miglior risultato stagionale raggiungendo la finale al torneo ITF di Trieste. In carriera ha vinto i campionati a squadre Under 16 e per due volte i campionati di Serie B. Inoltre si è imposta nella Bundesliga tedesca. Per lei è la quinta finale consecutiva in Serie A1, la prima con il C.A. Faenza.
Ha chiuso l’anno al numero 990 del ranking WTA.

CAMILLA SCALA
Nata a Imola il 9 luglio 1994.
Entrata nel ranking WTA nel 2014, quest'anno ha vissuto la sua migliore stagione, vincendo due titoli ITF ad Hammamet e portandosi al numero 400 WTA. Ha raggiunto un'altra finale, sempre ad Hammamet, più una semifinale a Roma. Ha poi chiuso la stagione con i quarti raggiunti a Ortisei. È stata la migliore giocatrice del campionato, vincendo otto singolari su otto. In particolare, sono stati molto preziosi i successi nella semifinale contro il TC Genova, in cui ha vinto due match combattuti contro Liudmila Samsonova. È imbattuta anche in doppio, per uno strabiliante bilancio stagionale di 14 vittorie e 0 sconfitte. Elemento del vivaio del Club Atletico Faenza.
Attualmente numero 419 del ranking WTA.

AGNESE ZUCCHINI
È nata a Bologna il 22 maggio 1982.
Ha vissuto una buonissima carriera internazionale. Il suo anno d'oro è stato il 2011, quando ha raccolto i suoi unici tre titoli ITF a Locri, Izmir e Antalya. Vittima di tanti infortuni, ha cessato l'attività WTA a fine 2015, ma l'ultimo anno con cui ha giocato con una certa continuità è stato il 2013. Negli ultimi anni ha alternato le gare a squadre e alcuni tornei individuali all'attività di insegnamento, che svolge a Bologna. Acquistata dal Club Atletico Faenza nel 2016, quest'anno è stata preziosissima nel ruolo di numero 3, vincendo sei singolari su sette. In semifinale ha superato Debora Ginocchio, 17 anni più giovane di lei, sia all'andata che al ritorno.
Attualmente classificata 2.3 nelle classifiche FIT.

CAPITANO: Mirko Sangiorgi

Da regolamento, il Club Atletico Faenza potrà schierare anche Chiara Arcangeli e Giulia Pasini.

CHIARA ARCANGELI
Nata a Faenza il 20 settembre 1996
Classifica italiana FIT 2.4, tesserata da sempre con il Tc Faenza.
Vittorie principali: nel 2017 tornei open del Buscherini Forlì e a Piangipane.
Non ha classifica Wta.

GIULIA PASINI
Nata a Cesenatico il 22 febbraio 1992
Classifica italiana FIT 2.4, da qualche stagione si limita a disputare attività nazionale.
Nel 2004 campionessa italiana a squadre under 12 col Ct Cesenatico, nel 2006 campionessa italiana a squadre under 14 col Ct Cesenatico.
Ha raggiunto come best ranking la posizione numero 893 in classifica mondiale (21/11/2011), conquistando anche un titolo ITF in doppio ad Antalya in coppia con Gioia Barbieri.
Non ha classifica Wta.

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy