Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

17

lug 17
FEDERER, UN TRIONFO ANCHE SOCIAL
“Divino” per L’Equipe. Il tributo di tanti campioni
Roger Federer (foto Tonelli)
Roger Federer ha compiuto un’impresa storica (8 trionfi a Wimbledon, portando a 19 i trofei Slam nella sua bacheca), mai riuscita prima a nessun altro, e per tale ragione degna di essere celebrata in modo adeguato. Comincia però a diventare sempre più difficile trovare aggettivi per descrivere le prodezze sportive del quasi 36enne svizzero, che era già soprannominato Re, e dunque ha "costretto" i media di tutto il mondo ad un nuovo esercizio di fantasia: leggenda, divino, infinito, solo per citare alcuni dei termini scelti dalle testate che gli hanno dedicato la foto grande d'apertura.

L'OMAGGIO DEI MEDIA DI TUTTO IL MONDO - Foto, peraltro, che è nella maggioranza dei casi quella del campione che bacia il trofeo. Insomma tutto il mondo è ai piedi dell'eterno tennista che conquista per l'ottava volta il torneo britannico. "Divino" è l'omaggio dei francesi su L'Equipe, mentre "Leggenda" accomuna il britannico Sun e lo spagnolo Mundo Deportivo. Anche in Argentina ovazioni per il fenomeno svizzero che il Clarin definisce 'Gigante'. Celebratissimo, ovviamente, Federer è anche in patria: "Senza eguali" è il titolone d'apertura della Neue Zuercher Zeitung, mentre la Thurgauer Zeitung cerca di diversificare scrivendo accanto alla foto: "Il piano perfetto per il record di Wimbledon". E allora l'originalità vera, forse, la trova la Basler Zeitung, quotidiano generalista della città natia del campione: una foto a tutta pagina, senza nessun titolo, solo Roger. Che, nemmeno a dirlo, bacia la coppa.

PER 'KING ROGER' COMPLIMENTI... REGALI - Un exploit riconosciuto in tutto il mondo anche e soprattutto in ambito social, sempre più la nuova frontiera mediatica per comunicare a livello planetario. Celebrazioni anche istituzionali, come conferma il tweet di Kensington Palace che mostra il principe Harry e consorte Kate applaudire dal royal box il fuoriclasse svizzero, per poi complimentarsi in modo caloroso a fine partita: dopo l’abbraccio con la moglie Mirka è la duchessa di Cambridge a salutare con un bacio ‘King Roger’ (molto vicino alla famiglia di Kate: era anche tra gli invitati al matrimonio di Pippa).







IL TWEET DI FEDERER: “19 SA DI GRANDE” - Non può esimersi dall’esternare sui social tutta la propria gioia lo stesso campione di Basilea, che sottolinea il gusto speciale del 19° successo in uno Slam.




LE CONGRATULAZIONI DEI COLLEGHI - Naturalmente tantissimi i colleghi che gli rendono omaggio, a cominciare dal connazionale Stan Wawrinka, a cui Federer ha soffiato la terza poltrona in classifica mondiale.




Elogi anche da Tomas Berdych, sconfitto proprio dallo svizzero in semifinale a Wimbledon, come pure da Juan Martin Del Potro, sempre tra i primi quando si tratta di complimentarsi con un vincitore Slam: "Sempre più grande, Roger".






Nel coro ci sono pure John Isner (che ripete all’infinito Goat), Kevin Anderson, Leander Paes, Sergiy Stakhovsky, Roger Rasheed, Fernando Verdasco, ma anche il leader della Next Gen Sascha Zverev che ha omaggiato Federer postando un video risalente alla Hopman Cup d’inizio anno in cui si divertivano coi bongo tra il pubblico.

So much respect to @rogerfederer for winning his #19slam @wimbledon .But nothing beats our drum off in Australia tho

Un post condiviso da Alexander Zverev (@alexzverev123) in data:




E Juan Monaco, fresco di ritiro, parla apertamente di “miglior sportivo della storia”




IL TRIBUTO DEI CAMPIONI DEGLI ALTRI SPORT - A congratularsi non solo tennisti o allenatori, ma anche sportivi da tutto il mondo. E proprio il tributo degli altri campioni è tra i più significativi.
La sciatrice statunitense Lindsay Vonn ha definito Federer una fonte d'ispirazione:



Gerard Piquè, calciatore del Barcellona e della Nazionale spagnola, accosta l’asso elvetico a Leo Messi e Michael Jordan:




Commento eloquente anche da parte di Dirk Nowitzki, campione tedesco di basket, da anni protagonista in Nba:




di Gianluca Strocchi

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy