Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Paddle
Tennis in Carrozzina
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

10

lug 12
ANCHE RADWANSKA PORTABANDIERA
Tennis sempre più protagonista a Londra 2012
Maria Sharapova, campionessa del Roland Garros 2012 (foto Tonelli)
Alla già lunga lista di tennisti che avranno l'onore di portare la bandiera della propria nazione ai Giochi Olimpici di Londra, si è aggiunta lunedì Agnieszka Radwanska.
Il Comitato Olimpico della Polonia ha infatti annunciato ufficialmente di aver scelto la finalista di Wimbledon per l'ambitissimo ruolo nella Cerimonia inaugurale del prossimo 27 luglio.
E' un privilegio che nella vita di uno sportivo spesso rappresenta il culmine di un'intera carriera, una riconoscimento qualche volta conteso. Il ruolo da protagonista che il tennis avrà alle Olimpiadi è anticipato dai numerosi nomi che il nostro sport piazza nella lista dei portabandiera. E', in particolare, l'ennesima conferma che i campioni che stanno infiammando le ultime stagioni sono personaggi in grado di trascendere la loro disciplina, sufficientemente famosi da poter rappresentare un'intera nazione ed essere assunti a modello dai rispettivi comitati olimpici.

Come era stato anticipato, sono arrivate anche le conferme ufficiali per Maria Sharapova e Novak Djokovic. La nomina di Nole per la Serbia è piuttosto prevedibile: è un Paese piuttosto piccolo che ha vissuto nel tennis il lustro di maggior gloria della sua recente storia sportiva. Ma che una superpotenza sportiva (e non solo) come la Russia elegga la recente campionessa del Roland Garros come volto della sua squadra olimpica è una circostanza che dà grandissima popolarità al tennis. E' ormai di un mese fa un'altra elezione piuttosto prevedibile, quella di Rafael Nadal, pur considerando che la Spagna sta dominando lo sport mondiale in diverse disciplina e di certo avrebbe avuto l'imbarazzo della scelta anche snobbando il maiorchino. A partire dal suo grande amico Pau Gasol campione del titolo NBA con i Lakers e protagonista della splendida cavalcata del team di basket spagnolo alla finale dei Giochi di Pechino, quattro anni fa.
Alla lista si aggiungono i nomi dei doppisti Max Mirnyi, che in Bielorussia ha battuto la concorrenza della collega Victoria Azarenka, e Horia Tecau, che porterà la bandiera della Romania.
Infine, la 22enne Stephanie Vogt sarà il viso della ristretta compagine del Liechtenstein.

C'è anche un certo Roger Federer, che come nessuno dei precedenti ha già avuto questo onore, portando il rossocrociato della sua Svizzera sia ad Atene che a Pechino. Il campione di Wimbledon ha ricevuto l'offerta dal suo comitato olimpico, ma si è preso qualche giorno per pensarci. Avendo avuto tale privilegio due volte, potrebbe decidere di cederlo a qualcun altro.

Qualche chiacchiera arriva anche da Stati Uniti e Cina, dove il tennis possiede due fortissime candidate. Del resto, Serena Williams e Li Na sono due dei personaggi sportivi più famosi di tutti i tempi nei rispettivi Paesi.

Anche se nessuna delle ultime tre possibilità dovesse concretizzarsi, ci sono davvero pochi dubbi sul fatto che il tennis sarà una delle discipline più attese ai Giochi di Londra. Otto nomine, di cui una non ancora accettata, con altre due titaniche presenze nel medagliere tentate dalle loro campionesse di Slam.
Un'ulteriore conferma per uno sport che sta attraversando una vera e propria “età dell'oro”. La vecchia opinione che gli dava il ruolo di Cenerentola delle Olimpiadi è ormai storia. Remota.

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006