Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

10

nov 10
CENTRI DI ALLENAMENTO PERIFERICI
Sono ripartiti in tutta Italia
Centri di allenamento periferici
Dopo la positiva sperimentazione avviata lo scorso anno, sono ripartiti lo scorso 18 ottobre in tutta Italia i Centri di Allenamento Periferici, iniziativa che, nell’ambito del Progetto PIA, costituisce una delle più importanti forme di aggregazione, monitoraggio e presidio tecnico del territorio da parte della Federazione.
Ai Centri (24 in tutta Italia) sono stati invitati i migliori agonisti nati negli anni 97, 98 e 99. I ragazzi vengono riuniti presso Circoli selezionati, in possesso di strutture di qualità adeguata (campi coperti, campi veloci e palestre) per svolgere congiuntamente, con cadenza settimanale o bisettimanale, speciali sessioni di allenamento con l’ausilio dei tecnici federali di macroarea, oltre ovviamente che dei loro maestri. E’ poi prevista la presenza di un preparatore fisico qualificato.
In questo modo, la Federazione intende consentire ai migliori ragazzi della zona di potersi allenare e confrontare fra loro, migliorando l’offerta tecnica di base e ponendosi in un’ottica di consulenza e di servizio nei confronti dei maestri e delle famiglie dei ragazzi.
Infatti, sfruttando le sinergie tra Settore Tecnico e Istituto Nazionale di Formazione “Roberto Lombardi”, alle sessioni di allenamento saranno presenti anche i docenti dell’Istituto, i quali, con l’ausilio di apposite apparecchiature, effettueranno periodiche sessioni di videoanalisi (riprese ad altissima frequenza, con cui è possibile analizzare nel dettaglio la biomeccanica dei colpi fondamentali dei ragazzi) per individuare tempestivamente le aree di ottimizzazione e miglioramento.
In questo lavoro, un fondamentale punto di riferimento è il “Protocollo Tecnico” messo a punto lo scorso anno dal Settore Tecnico e dall’Istituto di Formazione Roberto Lombardi. Il Protocollo, distribuito a tutti i maestri dei ragazzi di interesse nazionale, reca le principali indicazioni a cui fare riferimento per l’impostazione tecnica dei colpi fondamentali e per la correzione degli errori più comuni.
In questa fascia di età, è fondamentale che gli allievi possano apprendere una tecnica di esecuzione il più possibile corretta, in modo da potersi poi concentrare, nelle successive fasi dello sviluppo, su altri aspetti, quali la costruzione tattica e il potenziamento fisico.
Particolare cura sarà poi dedicata alla programmazione dell’attività di allenamento e di gara, anche al fine di bilanciare le esigenze sportive con quelle scolastiche.
In prospettiva, l’interazione tra i tecnici federali e i maestri dei ragazzi, improntata al giusto spirito di collaborazione, consentirà, attraverso il confronto, una crescita culturale di tutto il sistema, veicolando in modo capillare il messaggio tecnico e omogeneizzando le metodologie di allenamento.
Obiettivo ultimo dell’iniziativa è quello di preparare i nostri ragazzi alle competizioni internazionali (sia individuali, sia a squadre), e di metterli nelle migliori condizioni per poter accedere, in prospettiva, al College di Tirrenia, dove potranno arrivare in possesso di un bagaglio tecnico equilibrato e completo.

CENTRI DI ALLENAMENTO PERIFERICI

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO

13

La nascita dei Centri di Allenamento Periferici va a completare un percorso iniziato una decina di anni fa con il progetto dei Piani Integrati d'Area, finalizzato alla valorizzazione dell'attività svolta in periferia dagli insegnanti e dai dirigenti all'interno dei Circoli.
La presenza costante dei tecnici della FIT sul territorio, con l'obiettivo di monitorare e supportare con una serie di servizi l'attività delle Scuole Tennis, dalle prime fasi di avviamento fino al più alto livello, oggi si rafforza con l'identificazione di strutture adeguate sul territorio, idonee a ospitare attività di allenamento dei migliori atleti under 13, di aggiornamento e formazione degli insegnanti e dei preparatori fisici e di costante confronto con tutti gli addetti ai lavori.
I Centri di Allenamento Periferici, come spiegato nel corso delle riunioni predisposte in tutte le province italiane per la presentazione delle attività del STN e dell'ISF "Roberto Lombardi" nel mese di ottobre, sono strutture di servizio per gli atleti invitati, che, in base agli accordi intercorsi tra i tecnici della FIT responsabili dei singoli Centri e il loro staff che li segue giornalmente all'interno del Circolo, prenderanno parte a tutte o ad alcune sedute di allenamento con le seguenti finalità:
1.Dare la possibilità ai ragazzi con maggior attitudini di allenarsi assieme
2.Contribuire alla crescita dei ragazzi/e che possono competere ai vertici delle categorie giovanili
3.Contribuire, in collaborazione con i maestri ed i preparatori fisici degli allievi, al miglioramento degli aspetti tecnici ed atletici
4.Incrementare attraverso il confronto gli aspetti tattici di base
5.Pianificare un programmazione di allenamento e di gara, per bilanciare le attività sportive e scolastiche
6.Rafforzare lo spirito competitivo nella loro crescita individuale e collettiva
7.Consolidare i rapporti con i circoli di appartenenza e mantenere i contatti con i Comitati Regionali
8.Uniformare il “messaggio tecnico” sul territorio nazionale
9.Individuare gli atleti che possono accedere al College nazionale

Con l'inserimento dei Centri di Allenamento Periferici viene fuori la seguente organizzazione federale:

1.Scuole Tennis
2.Progetto dei Piani Integrati d'Area
3.Centri di Allenamento Periferici
4.Centro Tecnico Nazionale di Tirrenia

Il tutto in sinergia con i Comitati Regionali.
Da sottolineare il pieno coinvolgimento nell'attività dell'Istituto Superiore di Formazione "Roberto Lombardi", i cui docenti sono stati inseriti a pieno regime nello staff del STN, e che prevede un loro coinvolgimento diretto nelle attività di allenamento degli atleti e di monitoraggio dell'attività delle Scuole Tennis, fermo restando la docenza nei Corsi di Formazione.
Questo consentirà un confronto ancora più frequente con gli insegnati di tennis operanti sul territorio e che agevolerà ancora di più lo sviluppo di un sistema di lavoro comune su tutto il territorio all'interno delle Scuole Tennis, non solo da un punto di vista organizzativo ma soprattutto di metodologia di insegnamento su cui si sta lavorando in modo intenso in piena sinergia con il STN.
La strada è già tracciata, visto che da un paio di anni viene consegnato a tutti gli insegnanti e discusso nel corso delle riunioni e dei raduni predisposti dal STN e nei corsi di aggiornamento e formazione dell'ISF Roberto Lombardi" materiale con gli obiettivi da perseguire con gli allievi da un punto di vista tecnico e tattico, per non parlare delle finalità della preparazione fisica nel tennis nelle varie fasce di età brillantemente curate dal prof. carnovale.

Questo l'elenco dei Circoli che ospitano i Centri di Allenamento Periferici:

1 Circolo della Stampa Torino

2 Canottieri Tanaro Alessandria

3 Junior Tennis Milano

4 Accademia Vavassori Palazzolo sull'Oglio

5 Centro Tennis Valletta Cambiaso Genova

6 Centro Preparazione Olimpica Tirrenia

7 Tennis Club Prato

8 Circolo Tennis Correggio

9 Club Altetico Faenza

10 As 98 Vicenza

11 Tc Bressanone

12 Tc Rovereto

13 Tc Merano

14 At Campagnuzza Gorizia

15 Ct Zaccarelli Gorizia

16 Centro Tecnico Campano Napoli

17 Circolo Tennis Eschilo 2 Roma

18 Junior tennis Perugia

19 Tc Rocco Polimeni

20 Tc Palermo

21 Tc Cagliari

22 Tc Vela Messina

23 Tc Porto San Giorgio

24 Tc Pescara

I Centri sono riservati per quest'anno agli atleti individuati dal STN nati negli anni 1997, 1998 e 1999, con alcune eccezioni rivolte a nati nel 2000 di spiccate attitudini per cui si è ritenuto opportuno intervenire al fine di risolvere problematiche di carattere organizzativo presenti all'interno del loro Circolo d'accordo con i loro Tecnici.
Gli atleti sono stati suddivisi in due fasce di interesse, per un numero complessivo di circa 250, che viene costantemente aggiornato dai tecnici FIT, visto che si tratta di fasce di età sensibili a costanti cambiamenti che impongono una certa elasticità nella definizione degli invitati.
Entro qualche giorno, appena definito in modo chiaro l'elenco degli atleti coinvolti, sarà pubblicato e potrete prenderne visione.
Ciò che riteniamo importante sottolineare è che, all'interno dei Centri di Allenamento, i tecnici FIT visionano e analizzano eventuali problematiche relative all'atleta e costruiscono insieme al loro staff le linee di intervento senza agire in alcun modo direttamente sull'atleta stesso, il tutto in linea con le indicazioni del DT Renzo Furlan, del Direttore dell'ISF "Roberto Lombardi" Michelangelo Dell'edera, del coordinatore del STN Giancarlo Palumbo e del responsabile per la PF Pino Carnovale, che costantemente presenzieranno e monitoreranno sul territorio l'andamento delle attività.

di Settore Tecnico Nazionale (Mercoledì, 17 Novembre 2010 11:10)

12

mah questi allenamenti non lo so!!!!!!!! mio figlio e convocato, e' ci va volentieri e io ringrazio ! ci sono 4/5 maschi dipende dal giorno, ma mio figlio dall' primo giorno fino l'ultima volto palleggia sempre contro lo stesso, non lo girano mai. ma in 2 ore di allenamento ..ha senso?, pensavo che la cosa ere tutta altro?

di deluso veramente (Martedì, 16 Novembre 2010 10:23)

11

.....ma e' IMPORTANTE se uno viene convocato solo xke di solito si allena a quel circolo, oppure xke il maestro in qualche modo e nel "giro" della federazione, oppure xke viene raccomandato di essere convocato????????????
alla fine il tennis e' molto trasparente, i risultati parlano da soli!!!!!!!!!!

di merito (Martedì, 16 Novembre 2010 10:15)

10

moya........ i 2000 "da noi" dove?

di ZZZZZ (Martedì, 16 Novembre 2010 10:04)

9

Ma perchè secondo voi c'è criterio in tutto questo? Ma a tutte queste domande ci saranno mai delle risposte? Io fin'ora non ne vedo....

di !? (Lunedì, 15 Novembre 2010 15:35)

8

da noi anche i 2000 ...in base a quale criterio?

di moya74 (Lunedì, 15 Novembre 2010 14:24)

7

Mah!!! Tanti dubbi!!!

di delusa (Domenica, 14 Novembre 2010 09:32)

6

Si si tutto fantastico ma..è allenamento o supervisione visto che non esiste una metodologia di allenamento federale alla quale rapportarsi(non considerando ovviamente "metodologia" le linee guida tecniche che spiegano il cosa ma non il come,ed anche qui di cose da dire..)non era forse meglio investire anche sulle idee e fare formazione per parlare una lingua comune??se poi lo scopo è fare giocare i migliori tra loro non avevano inventato i PIA?

di maddaimaestro (Sabato, 13 Novembre 2010 00:28)

5

Vorrei sapere secondo quali criteri vengono scelti i ragazzi che partecipano a queste iniziative.Sperando che tutto sia fatto in maniera equa, razionale e trasparente(come di solito si e' fatto!)

di anonimo (Venerdì, 12 Novembre 2010 14:28)

4

A mio modesto parere, è una ottima iniziativa per la crescita dei ragazzi più interessanti, speriamo si continui su questa strada, anche con ulteriori iniziative in questo senso da parte della Fit.

di dip (Giovedì, 11 Novembre 2010 18:01)

3

Si può sapere quali sono questi Centri e quali sono i ragazzi e le ragazze scelti? Inoltre quando inizia? Grazie!!!!

di Trasparenza (Giovedì, 11 Novembre 2010 13:01)

2

Quali sono i nomi dei 24 circoli scelti??

di ecilspot (Giovedì, 11 Novembre 2010 01:06)

1

Molto interessante si potrà avere una lista dei convocati a questi centri?
Credo che sia una bellissima iniziativa che debba essere pubblicizzata molto di più, ed è anche uno sforzo economico notevole, leggendo l'allegato ci sono circa 252 atleti seguiti settimanalmente dai tecnici federali.

di olaf (Mercoledì, 10 Novembre 2010 16:55)

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy