Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

08

nov 10
FINALE FED CUP / USA-ITALIA 1-3
Flavia regala il terzo trofeo all’Italia
La squadra azzurra con la Fed Cup conquistata a San Diego (foto Tonelli)
SAN DIEGO - Fantastiche azzurre, C’è voluto un match in più del previsto ma alla fine la terza Fed Cup finisce nella bacheca del tennis tricolore. E’ il terzo trofeo conquistato in cinque anni, su quattro finali disputate. Sul campo allestito nella “San Diego Sports Arena” (veloce indoor; 8.850 spettatori) l’Italia ha sconfitto per 3-1 gli Stati Uniti nella finale della Fed Cup 2010. Il punto decisivo lo ha firmato Flavia Pennetta che ha battuto per 61 62 Coco Vandeweghe.
In precedenza la seconda giornata si era aperta con la vittoria a sorpresa di Melanie Oudin, chiamata in extremis a sostituire una Bethanie Mattek-Sands in precarie condizioni fisiche, su una irriconoscibile Francesca Schiavone: 63 61, in un'ora e quattordici minuti di gioco.
Ricordiamo che l’Italia aveva chiuso la prima giornata in vantaggio per 2-0 grazie ai successi di Francesca Schiavone su Coco Vandeweghe (62 64) e di Flavia Pennetta su Bethanie Mattek-Sands (76 62).

Oudin b. Schiavone 63 61 - Dopo un paio di game di studio è la Oudin a procurarsi la prima palla break che Francesca però annulla con una volée alta di diritto. Una seconda opportunità è l’americana a sprecarla cacciando in rete la risposta. La terza palla break la cancella la Schiavone con una “seconda” sulla linea. Alla quarta opportunità però l’americanina ottiene il break (2-1). Immediata la razione dell’azzurra che ottiene subito il contro break (2-2). Di nuovo break Usa con una Schiavone un po’ nervosa che alterna colpi spettacolari a qualche errore di troppo ed una Oudin quanto mai determinata: puntuale, però, arriva nuovamente il contro-break dell’azzurra (3-3). Continua il festival dei break con la Oudin che sale 4-3: questa volta però Melanie tiene duro, mantiene il servizio ed allunga sul 5-3 prima di archiviare con un altro break il primo parziale per 63 alla terza palla utile e sull’ennesimo errore di Francesca. La musica non cambia in avvio di secondo set con una Schiavone in confusione totale che cede nuovamente la battuta al secondo gioco, per la quinta volta consecutiva nel match: Melanie ringrazia e sale 2-0. Francesca interrompe una striscia negativa di 12 punti di fila persi tra la fine del primo set e l’inizio del secondo ma l’americana sale comunque 3-0, aggiudicandosi il sesto gioco consecutivo. Finalmente, grazie ad una palla corta vincente, l’azzurra tiene un turno di battuta (1-3). La Oudin però non molla sale 4-1 e poi, grazie ad un altro break, 5-1. L’americana ci crede fino in fondo e con un ace sigla il definitivo 61. Per Francesca probabilmente la peggior prestazione in Fed Cup.

Pennetta b. Vandeweghe 61 62 - In avvio di prima frazione break Vandeweghe, contro break Pennetta al termine di due giochi interminabili. Flavia è concentrata e poco propensa a fare regali: giocando con attenzione vola 5-1 allungando la striscia dei giochi vinti consecutivamente (era sotto 0-1). Coco è preda dell’emozione e l’azzurra, dopo aver annullato un paio di palle break, chiude per 61 un primo set praticamente perfetto. La Pennetta parte bene anche nel secondo parziale strappando per la quarta volta, su altrettanti turni di servizio, la battuta alla 18enne americana: poi con un ace allunga sul 2-0. La statunitense, dopo sette giochi persi consecutivamente, riesce a vincere un gioco tenendo per la prima volta la battuta. Molto solida Flavia e troppo fallosa Coco: l’azzurra difende il break di vantaggio (4-2), se ne procura un altro “di sicurezza” e chiude 62. E poi è il trionfo azzurro.

RISULTATI
sabato
Francesca Schiavone (ITA) b. Coco Vandeweghe (USA) 62 64
Flavia Pennetta (USA) b. Bethanie Mattek-Sands (USA) 76(4) 62
domenica
Melanie Oudin (USA) b. Francesca Schiavone (ITA) 63 61
Flavia Pennetta (ITA) b. Coco Vandeweghe (USA) 61 62

***********

HEAD TO HEAD

Sara Errani c. Bethanie Mattek-Sands 0-0

Sara Errani c. Melanie Oudin 1-0
Hobart 2010, 1° turno, H
Errani b. Oudin 36 63 75

Sara Errani c. Liezel Huber 0-0

Sara Errani vs Coco Vandeweghe 0-0

Flavia Pennetta c. Bethanie Mattek-Sands 5-1
Indian Wells 2003, 1° turno, H
Pennetta b. Mattek-Sands 60 46 61
Bogota 2006, Q, CL
Pennetta b. Mattek-Sands 63 61
Roland Garros 2006, 1° turno, CL
Pennetta b. Mattek-Sands 63 61
Los Angeles 2006, 1° turno, H
Mattek-Sands b. Pennetta 64 26 75
Los Angeles 2008, SF, H
Pennetta b. Mattek-Sands 36 62 75
Finale Fed Cup 2010, San Diego Usa, HI
Pennetta b. Mattek-Sands 76 (4) 62

Flavia Pennetta c. Melanie Oudin 1-0
Finale Fed Cup 2009, Reggio Calabria, CL
Pennetta b. Oudin 75 62

Flavia Pennetta c. Liezel Huber 0-0
Indian Wells 2003, 1° turno, H

Flavia Pennetta c. Coco Vandeweghe 2-0
Los Angeles 2009, 1° turno, H
Pennetta b. Vandeweghe 62 64
Finale Fed Cup 2010, San Diego Usa, HI
Pennetta b. Vandeweghe 61 62

Francesca Schiavone c. Bethanie Mattek-Sands 0-0

Francesca Schiavone c. Melanie Oudin 2-1
Indian Wells 2008, 2° turno, H
Schiavone b. Mattek-Sands 61 61
Finale Fed Cup 2009, Reggio Calabria, CL
Schiavone b. Oudin 76 (2) 62
Finale Fed Cup 2010, San Diego Usa, HI
Oudin b. Schiavone 63 61

Francesca Schiavone vs Liezel Huber 0-0

Francesca Schiavone vs Coco Vandeweghe 1-0
Finale Fed Cup 2010, San Diego Usa, HI
Schiavone b. Vandeweghe 62 64

Roberta Vinci c. Bethanie Mattek-Sands 0-1
Montreal 2010, Qualificazioni, H
Mattek-Sands b. Vinci 64 63

Roberta Vinci vs Melanie Oudin 1-0
Indian Wells 2010, 1° turno, H
Vinci b. Oudin 36 63 60

Roberta Vinci vs Liezel Huber 0-1
Zurigo 2002, Qualificazioni, H/I
Huber b. Vinci 64 63

Roberta Vinci vs Coco Vandeweghe 0-0

***********

PRECEDENTI

Italia -Stati Uniti 1-9

2009, Reggio Calabria (Ita), Finale, C
Italia b. Usa 4-0
Pennetta (ITA) b. Glatch (USA) 63 61
Schiavone (ITA) b. Oudin (USA) 76 (2) 62
Pennetta (ITA) b. Oudin (USA) 75 62
Errani/Vinci (ITA) b. Huber/King (USA) 46 63 11-9

2003, Washington (Usa), Quarti World Group, H
Usa b. Italia 5-0
Shaughnessy (USA) b. Schiavone (ITA) 63 64
Rubin (USA) b. Grande (ITA) 63 63
Rubin (USA) b. Schiavone (ITA) 57 64 60
Shaughnessy (USA) b. Grande (ITA) 63 75
Raymond/Stevenson (USA) b. Garbin/Serra-Zanetti (ITA) 61 62

1999, Ancona (Italia), Semifinali World Group, C
Usa b. Italia 4-1
V.Williams (USA) b. Grande (ITA) 62 63
Farina (ITA) b. Seles (USA) 64 46 64
V.Williams (USA) b. Farina (ITA) 61 61
S.Williams (USA) b Grande (ITA) 61 61
S.Williams/V.Williams (USA) b. Garbin/Serra-Zanetti (ITA) 62 62

1986, Praga (Repubblica Ceca), Quarti World Group, C
Usa b. Italia 2-1
Cecchini (ITA) b. Evert-Lloyd (USA) 36 64 63
Navratilova (USA) b. Reggi (ITA) 62 64
Navratilova/Shriver (USA) b. Garrone/Reggi (ITA) 63 61

1984, San Paolo (Brasile), Quarti World Group, C
Usa b. Italia 2-1
Horvat (USA) b. Cecchini (ITA) 63 75
Reggi (ITA) b. Garrison (USA) 62 75
Jordan/Smith (USA) b. Cecchini/Reggi (ITA) 63 61

1973, Bad Homburg (Rep. Federale Tedesca), 1° turno World Group, C
Usa b. Italia 3-0
Hogan (USA) b. Bassi (ITAQ) 64 60
Tuero (USA) b. Nasuelli (ITA) 62 61
Hogan/Walsh (USA) b. Bassi/Marzano (ITA) 63 36 62

1971, Perth (Australia), 1° turno World Group, G
Usa b. Italia 3-0
Walsh (USA) b. Porzio (ITA) 36 62 62
Hogan (USA) b. Nasuelli (ITA) 62 60
Hogan/Walsh (USA) b. Nasuelli/Porzio (ITA) 62 63

1969, Atene (Grecia), Quarti World Group, C
Usa b. Italia 3-0
Richey (USA) b. Riedl (ITA) 60 60
Heldman (USA) b. Pericoli (ITA) 61 62
Bartkowicz/Richey (USA) b. Bassi/Pericoli (ITA) 46 86 60

1965, Melbourne (Australia), Quarti World Group, G
Usa b. Italia 3-0
Moffitt (USA) b. Pericoli (ITA) 63 61
Graebner (USA) b. Gordigiani (ITA) 61 60
Graebner/Moffitt (USA) b. Gordigiani/Pericoli (ITA) 60 62

1963, Londra (Gran Bretagna), 1° turno World Group, G
Usa b. Italia 3-0
Hard (USA) b. Pericoli (ITA) 64 26 62
Moffitt (USA) b. Lazzarino (ITA) 68 61 62
Caldwell/Hard (SA) b. Lazzarino/Pericoli (ITA) 64 61

***********

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO

7

Flavia ha vinto all'1.21. Che emozioni *_* Flavia incontenibile, la Flavia del 2009 :)

di ismaele (Lunedì, 8 Novembre 2010 18:40)

6

per forza la gazzetta non ne parla, Flavia ha vinto circa alle 2:00 di notte!

di john (Lunedì, 8 Novembre 2010 15:11)

5

Gli stati uniti saranno stati pure senza le Williams, ma sono pur sempre arrivate in finale battendo squadre come la Russia con la Dementieva...Se guardate le varie partite hanno giocato anche la Jankovic, la ivanovic, la Kuznetsova, la Klejbanova oltre chiaramente alla Schiavone e la pennetta, quindi le top players ci sono e come!
E ora che sono tornate anche la Clijsters e la Henin a giocare la Fed cup, sarà ancora più interessante!

di carlo_thebest (Lunedì, 8 Novembre 2010 14:22)

4

calma...abbiamo battuto il nulla...senza le Williams gli USA sono al limite del ridicolo,ed è il secondo anno che è cosi,questa'anno la Dementieva da sola ha rischiato di eliminarle le americane...rendiamoci conto che la Fed cup oggi conta davvero solo sull'Italia,mentre le altre nazioni sono niente...

di Bergamo (Lunedì, 8 Novembre 2010 11:49)

3

Bravissime! Ancora una volta si conferma un decennio femminile pieno di gloria. Sono loro le vere eroine del tennis italiano. Vendicata l'onta di S.Francisco, quando i nostri azzurri beccarono un inglorioso 5 a 0 e l'attuale Capitano di Fed. Cup si infortunò proprio nel match d'esordio con Vitas Gerulaitis... chissà se a Corrado sarà venuto in mente. Stamattina nemmeno una prima pagina sulla Gazzetta.
Stampa italiana, vergognatevi!

di Jacomasi (Lunedì, 8 Novembre 2010 11:17)

2

Grande soddisfazione e degna chiusura di una annata spettacolare per il tennis femminile italiano. Cero, se avessimo vinto battendo le Williams la vittoria avrebbe avuto un altro sapore ma la loro assenza non è certo colpa nostra...
Complimenti anche per l'eleganza delle nostre ragazze ma... Barazzutti lo avete visto???? Che cosa ci voleva a mettersi in giacca e cravatta per la premiazione??? Flavia, che aveva appena finito di giocare si è presentata impeccabile, mentre il nostro capitano sembrava tutto sbrindellato e addirittura con la maglietta che sbucava dal giubbino della tuta! Ma dai.....!!!!!

di 1X2 (Lunedì, 8 Novembre 2010 10:36)

1

Grande Flavia!! Congratulazioni al team.

di dozamen (Lunedì, 8 Novembre 2010 01:49)

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy