Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

23

mag 10
ROLAND GARROS - Rischia Tsonga
Gulbis ko, bene Venus e Kuznetsova
Jo-Wilfred Tsonga (Foto Tonelli)
PARIGI - Prima giornata del Roland Garros, ancora non ci sono in campo i big più attesi, ma già arriva qualche sorpresa. Nel tabellone maschile è fuori Ernests Gulbis, protagonista qualche settimana fa al Foro Italico dove, dopo aver battuto Roger Federer, aveva messo paura in semifinale ad un super Nadal. Il giovane lettone, numero 23 del seeding, indicato alla vigilia come uno dei possibli protagonisti del torneo (nel 2008, a soli 20 anni, qui a Parigi aveva raggiunto i quarti), si è arreso a causa di un problema muscolare alla coscia destra accusato nel quarto game del secondo set: sotto 64 64 1-0 si è ritirato a beneficio del francese Julien Benneteau.
Anche nel tabellone femminile è saltata all’esordio una delle teste di serie più attese, ovvero la numero 10 che risponde al nome di Victoria Azarenka. Vero che la bielorussa non era annunciata in grande forma ed ha avuto di recente qualche problema fisico: vero anche che il ko per 61 62 contro l’argentina Gisela Dulko, abituale compagna di doppio di Flavia Pennetta, è davvero pesante.
Ha rischiato non poco uno degli idoli dei francesi, Jo-Wilfried Tsonga, testa di serie numero 8, che è stato costretto al quinto set dal tedesco Daniel Brands, 89 Atp. Il sosia di Cassius Clay, che evidentemente ha accusato la pressione che a Parigi c'è ogni anno sui tennisti di casa (l'ultimo a trionfare sulla terra rossa del Roland Garros è stato Yannick Noah nel 1983, 27 anni fa), nella quinta e decisiva partita è stato sotto di un break prima di recuperare: 46 63 63 67 (2) 75 lo score finale in favore del francese.
Nessun problema, invece, per il finalista a sorpresa dello scorso anno. Robin Soderling ha facilmente avuto ragione della wild card francese Laurent Recourdec, già soddisfatto per aver messo piede sul Philippe Chatrier: in fondo il sogno di ogni tennista francese è giocare almeno una volta sul prestigioso Centrale del Roland Garros e lui c'è riuscito. Lo svedese si è imposto per 60 62 63.
Esordio positivo anche per gli altri principali favoriti in campo nella domenica iniziale del secondo Slam della stagione. Nel tabellone femminile tutto facile per la statunitense Venus Williams (n.2, doppio 63 alla svizzera Patty Schnyder) e per Svetlana Kuznetsova (n.6). La campionessa in carica dello Slam parigino ha rifilato un secco 63 61 alla rumena Sorana Cirstea dopo una falsa partenza: la russa era sotto 3-0.
Lunedì entra in scena Roger Federer: il numero uno del mondo esordisce contro l'australiano Peter Luczak.



di Angelo Mancuso

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       DPO  Cookie Policy  Privacy Policy