Internazionali BNL d'italia
Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”
Centri Federali Tennis
FIT Ranking Program
Beach Tennis
Padel
Tennis in Carrozzina
Lab 3.11
Comitato Italiano Paralimpico
SeniorTennis
www.superabile.it
LOGIN
HAI DIMENTICATO LA PASSWORD?

NEWS

INDIETRO

15

set 09
US OPEN - Trionfa Del Potro
L'argentino mette ko re Federer
Juan Martin Del Potro (Foto Tonelli)
Primo titolo dello Slam per Juan Martin Del Potro. L’ argentino di Tandil ha sorpreso tutti battendo in finale il favorito Roger Federer, numero uno del mondo, in cinque combattuti set: 36 76(5) 46 76(4) 62 dopo quattro ore e 26 minuti di gioco. A 32 anni di distanza un argentino è di nuvo campione degli US Open: nel 1977 Guillermo Vilas vinse il titolo superando Jimmy Connors (si giocava ancora a Forest Hills). Proprio Vilas era presente in tribuna ad applaudire il giovane connazionale.

PRIMA FINALE SLAM E PRIMO CENTRO – Del Potro, che compirà 21 anni il prossimo 23 settembre, era alla prima finale in uno Slam. Da un lato il tennis potente dell’argentino, dall’altra la classe cristallina di Federer, già vincitore di 15 titoli dello Slam. E per circa un’ora era sembrato tutto facile per il ventisettenne svizzero, campione a Flushing Meadows nelle ultime cinque edizioni. Primo set 63, 5-2 nel secondo. Del Potro ha recuperato i due break di svantaggio (sotto 5-4 con Roger al servizio, Juan Martin ha infilato due incredibili passanti di diritto) rientrando in partita. Da quel momento il match è diventato lotta ad alta tensione come nella miglior tradizione di una finale dello Slam. Del Potro si è aggiudicato il set al tie break (7 punti a 5), poi nel terzo ha subito strappato il servizio all'avversario, Federer è immediatamente riuscito a centrare il contro break, a mantenere il servizio e ad imporre quindi un secondo break immediato che gli ha consentito di chiudere 64. La quarta partita ha continuato a offrire un tennis di grandissimo livello, con Del Potro a combattere colpo sul colpo fino a strappare il servizio al rivale portandosi sul 4-2. Federer ha però reagito infilando tre gaems cnsecuitivi e in vantaggio 5-4 è stato a due palle dal match con l’avversario al servizio. Del Potro non ha ceduto, si è portato sul 6 pari e alla fine ha vinto il tie break con il punteggio di 7-4. E' stata la svolta del match: nel quinto e decisivo set Federer non è più riuscito ad opporsi alla straripante potenza del gigante argentino (è alto quasi due metri), che ha chiuso 62 in 35 minuti con lo svizzero chiaramente in debito di energie. Per Del Potro si è trattato del primo successo in sette confronti diretti contro lo svizzero.

LA GIOIA - Del Potro, in lacrime, ha dedicato la vittoria all'Argentina, ed ai tanti argentini presenti sulle tribune dell'"Arthur Ashe Stadium". “E’ un sogno che si avvera ha detto - non ho parole. Questo è un momento che resterà per sempre nella mia memoria. Sognavo tutto ciò da quando ero bambino, sto vivendo la più bella sensazione della mia vita. Il match, il pubblico, l’atmosfera, tutto è stato perfetto”. Per Del Potro quella degli US Open è stata la finale numero 9 nel circuito (7 i trofei vinti), la quarta quest’anno dopo quelle vinte a Washington ed Auckland, battendo rispettivamente Roddick e Querrey, e quella persa a Montreal contro Murray. Grazie al trionfo newyorkese, il campione di Tandil eguaglia il suo best ranking: numero 5.

LA DELUSIONE - Fallito l’appuntamento con il sesto titolo consecutivo agli US Open per Re Roger. “Juan Martin la vittoria - ha amesso Federer - ha giocato un gran match. Io ho avuto un buon inizio e controllavo bene il gioco, ma lui è stato bravo a non mollare ed ad attendere l’occasione per rientrare in partita. Nel quarto set sono stato a due punti dalla vittoria, è vero, ma il mio avversario ha servito benissimo. Non sono troppo deluso, è stata una grande stagione, ho vinto Roland Garros e Wimbledon e anche qui a New York ho giocato un bel torneo”.

Commenti

di' la tua, scrivi un commento a questo articolo
COMMENTA QUESTO ARTICOLO
ITF Pro Circuit
www.lexicon.it

Federazione Italiana Tennis - P. IVA 01379601006       Cookie Policy